Roberto Lazzarini - Pittore

I suoi quadri non hanno ordine compositivo e non seguono le regole della prospettiva, sono immagini della mente e della realtà interiore che si materializzano sulla tela "in ordine sparso", in modo spontaneo e gestuale, non c'è disedno preparatorio, non c'è schema razionale, l'idea esce prorompente ed invade lo spazio della tela.

 

I "Collage" del 2008 segnano il passaggio verso la ricerca di una profondità o tridimensionalità che non sia più illusione ed apparenza, colore sapientemente dosato sulla bidimensionalità della superfice. Con queste opere, le stoffe attaccate e sovrapposte l'una all'alta, fuoriescono dal quadro, creando ombre e rilievi reali anche se lievemente percettibili.

 

Si arriva poi alla mostra "Fuori Tela" del 2009, dove Lazzarini utilizza vestiti, ce diventano parte integrante della tela pur uscendo da essa. Gli stracci, le camice, i pantaloni, le giacche, "appiccicate" sul quadro, sostituiscono il colore e creano spazi, crepe, solchi e varchi in un continuo salire e scendere di rilievi. Lazzarini attacca sulle tele indumenti di uso comune o abiti di marche famose, quasi status symbol, ogniuno può averle possedute, aver fatto parte della nostra vita e del nostro vissuto, raccontare un pezzo di vita e adesso sono li, che ci mostrano tutta la loro profondità.

Lazzarini le porta fuori e si vede dentro.

 

 

 

 

 

 

Lazzarini Roberto

Studio:

Via Don Bosco, 49

55045 - Marina di Pietrasanta (LU)

Cell. 335 5484138

lazzariniroberto.artista@gmail.com